Marco Traniello

La vita ha uno strano modo di darvi le carte rispetto a come ve lo aspettate. Nessuno lo sa meglio di Marco Traniello, il cui sentiero che l’ha portato a diventare un giocatore di poker professionista è iniziato quando ha deciso di parcheggiare la sua auto in un preciso posteggio. Era in vacanza negli Stati Uniti dall’Italia, e aveva deciso di visitare la tanto rinomata Las Vegas. Il destino ha voluto che Marco parcheggiasse la sua auto proprio a fianco di quella di Jennifer Harman, al Mirage Hotel and Casino. Quando i due si sono incrociati, Marco le ha proposto di andare a ballare con lui. Nonostante lei fosse in ritardo e avesse appena perso 50.000 dollari in una partita di poker al Bellagio, il suo istinto le ha detto che valeva la pena scommettere su Marco. E come al solito il suo istinto non si sbagliava. Ed ecco il resto della storia.
Nonostante Marco fosse un parrucchiere famoso in tutto il mondo quando ha sposato Jennifer, non ci è voluto molto tempo prima che prendesse il pallino del poker proprio come la moglie. Durante le loro frequenti partite ospitate a casa Marco ha iniziato a giocare e a discutere di poker con alcuni tra i giocatori migliori del mondo, tra cui Erick Lindgren, Carlos Mortensen e Daniel Negreanu. Nonostante non avesse mai giocato prima, la sua esposizione a giocatori di quel calibro l’ha reso ben presto un opponente formidabile.

Dopo molti anni di allenamento e miglioramento delle abilità nel poker, Marco ha deciso di provare a giocare qualche torneo. Nel 2005 ha giocato nella World Series of Poker per la prima volta. Il suo debutto è stato sbalorditivo, Marco è riuscito a guadagnare soldi in ben sette eventi, stabilendo un nuovo record per il WSOP. Tra tutte queste vincite, una volta è riuscito ad arrivare al tavolo finale, tre volte tra i 20 giocatori migliori e ha vinto più di 76.000 dollari. Nel WSOP del 2006 Marco è riuscito a vincere ancora dimostrando che il primo anno non si era trattato solo di fortuna del principiante.

Il 2007 è stato un altro anno positivo per Marco. Non solo è riuscito a vincere soldi a tre eventi del WSOP, ma è arrivato al tavolo finale in tutti e tre guadagnando più di 190.000 dollari grazie ai suoi sforzi. Poco dopo ha partecipato al torneo di Texas Hold’em del WSOPE portandosi a casa altri 57.000 dollari. Mai contento Marco continua a sfidare se stesso per migliorare, organizzando partite e migliorando le sue abilità giorno dopo giorno. Considerato che gioca regolarmente con i migliori campioni del mondo e si allena anche con Jennifer, potete stare sicuri che il futuro non potrà che essere positivo per questa stella in crescita. Quando non sta giocando le partite più emozionanti con giocatori fortissimi, potete trovare Marco Traniello giocare online a Full Tilt Poker.