EPT

L’European Poker Tour è stato lanciato dopo l’immensa popolarità del World Poker Tour che aveva già preso piede negli Stati Uniti. L’EPT porta i giocatori più forti del mondo attraverso i più importanti tornei degli stati europei. I giocatori abili e di talento dell’Europa stavano diventando sempre più visibili negli eventi di poker più importanti; persone come Ram Vaswani, Marcel Luske, Bruno Fitoussi e Dave Ulliot hanno guadagnato sempre più popolarità.

A differenza del World Poker Tour, l’EPT opera su scala minore in quanto i buy-in si aggirano in media sulla metà di quelli richiesti al WPT, e ciò significa che anche le vincite sono minori. Detto questo, i montepremi si aggirano comunque sui 100.000 euro, rendendo il torneo interessante agli occhi dei giocatori più forti. Gli eventi hanno luogo nel Regno Unito, in Francia, Danimarca, Spagna, Irlanda e Germania, mentre le serie finali si tengono in una delle più illustri capitali del gioco d’azzardo del mondo: Monte Carlo. Sono inoltre state aggiunte molte città alla lista ultimamente.

Sempre confrontando questo torneo con il WPT, in quest’ultimo accedono alla finale sono 6 persone, mentre in quello europeo 8. I finalisti e i secondi classificati si scontrano nella Gran Finale per il titolo di campione dell’European Poker Tour e il premio finale è di 650.000 euro. È stato formato un team completo e innovativo nel 2004, che continua a guidare l’EPT. Questo team non solo mira a creare serie televisive di successo, ma anche promuovere il poker come sport riconosciuto, non solo in Europa, ma in tutto il mondo.
John Duthie, CEO e produttore esecutivo dell’EPT, ha ricevuto un’importante formazione nelle fiction televisive inglese, con Silent Witness e vincendo il premio BAFTA Clocking Off, che ha reso noto il suo nome. Oltre all’esperienza tecnica tuttavia, John Duthie è un giocatore appassionato di poker, che ha vinto il primo Milione su Ladbrokes nel 2000, e nel 2005 è riuscito ad arrivare in finale nel World Series of Poker in un Texas Hold’em da 3000 euro. È inoltre il CEO della Federazione Internazionale del Poker, che viene trasmessa in Regno Unito su Channel Four, ed è estremamente popolare.

Il team tecnico conferisce supporto all’European Poker Tour e sostiene le sue necessità del crescente dominio di internet. PokerStars, lo sponsor ufficiale dell’European Poker Tour, è una delle poker room più attive e dominanti del momento. PokerStars continua a sostenere la popolarità del poker concedendo la possibilità ai propri giocatori di aggiudicarsi un posto nei tornei live. Molti giocatori online hanno partecipato alle stagioni dell’EPT e vinto delle quantità di soldi importanti.